Come lavoro

Il primo contatto con il paziente è telefonico: l’obiettivo è quello di inquadrare in tempi brevi il tipo di richiesta, il motivo del contatto e le possibili risposte attuabili.
Viene fissato un primo appuntamento.

Il primo incontro è di conoscenza reciproca. Verranno approfondite le difficoltà per le quali è avvenuto il contatto e si deciderà la tipologia di trattamento più adeguata (individuale, di coppia o familiare).

La cadenza degli incontri di consulenza è settimanale/quindicinale per il lavoro con coppie e individui, mensile in caso di colloqui familiari.
La durata dei colloqui è predefinita: solitamente un’ora per le terapie individuali, due per le terapie di coppia e familiari.
La durata del percorso non è definibile a priori, ma si adatta in modo flessibile rispetto agli obiettivi e all'evoluzione del percorso stesso.
In ogni caso, sia la durata che la frequenza vengono concordate con il cliente anche in base alle diverse necessità.